Forme e strumenti per la realizzazione dei presupposti della collaborazione internazionale

Il Consiglio Comunale di Cracovia definisce le seguenti forme e i seguenti strumenti per la realizzazione dei presupposti alla collaborazione internazionale del Comune di Cracovia:

 

1. Il quadro formale della collaborazione:

1) Tipologia degli accordi di cooperazione internazionale stipulati dal Comune di Cracovia:

a) Accordo di gemellaggio tra le città  - l'accordo, basato sugli elementi stabili, riguarda diversi settori, accentuando le somiglianze culturali e storiche – viene considerato come la forma più alta della partnership; di solito concluso solo con una città di un dato paese.

b) Accordo di partenariato tra le città - l'accordo può essere stipulato con più città di un dato paese , riguarda diversi settori, presuppone la collaborazione dei partner nei possibili campi di reciproco interesse.

c) Titolo Onorario di Città Gemellata con Cracovia  - titolo che il Comune di Cracovia può conferire ad alcune città al di fuori del continente europeo, che soddisfino le condizioni necessarie per le città gemellate.

d) Accordi di settore  - accordi riguardanti la collaborazione in un particolare campo, ad esempio, salvaguardia dell'ambiente ecc.

In tutti gli accordi stipulati con i partner esteri si usa la denominazione Stołeczne Królewskie Miasto Kraków.

 

2) Partecipazione ai programmi dell'Unione Europea:

Il Comune di Cracovia accede all'attuazione del programma europeo sulla base della decisione del Sindaco della città di Cracovia.

 

3) Adesione alle associazioni internazionali delle comunità locali e regionali:

Il Comune di Cracovia aderisce alle organizzazioni internazionali ai sensi della risoluzione del Consiglio Comunale e con l'approvazione del Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Polonia.

 

2. La cooperazione non formalizzata:

1) Cooperazione senza la stipula dell'accordo: Il Sindaco della città di Cracovia promuove le attività e le negoziazioni nell'ambito della cooperazione internazionale con la possibilità di firmare documenti preliminari come ad esempio: dichiarazioni degli interessati, protocolli, lettere di intenti. Per la formalizzazione delle relazioni sotto forma degli accordi sopra elencati è competente esclusivamente il Consiglio Comunale di Cracovia.

2) Partecipazione di Cracovia alle istituzioni politiche delle città aderenti ai programmi regionali tematici dell'UE.

 

3. Strumenti per la realizzazione delle attività di cooperazione internazionale del Comune di Cracovia:

1) rendicontazione di carattere ciclico e reciproco degli obiettivi raggiunti, sia da Cracovia, sia dalle sue città di partenariato nell'ambito delle cosiddette 'Giornate..', con la partecipazione di altre organizzazioni ed istituzioni pubbliche, rappresentanze diplomatiche ed imprenditori privati.

2) organizzazione congiunta delle iniziative cicliche internazionali di carattere saltuario.

3) conferenze e congressi, comprese le conferenze cicliche delle città gemellate.

4) sostegno alle comunità polacche all'estero.

5) iniziative ed eventi organizzati dai quartieri di Cracovia e dai quartieri delle città estere.

6) partecipazione ai programmi internazionali, compresi i programmi dell'UE e le iniziative della comunità europea.

7) partecipazione alle fiere dei settori turistico, economico ed imprenditoriale.

8) organizzazione delle missioni economiche all'estero, dei forum degli imprenditori, dell'accoglienza a Cracovia delle missioni dall'estero.

9) attività di rappresentanza della città all'estero (Dom Krakowski -  La Casa di Cracovia a Norimberga, e Przedstawicielstwo Miasta Krakowa w Brukseli - la Rappresentanza della Città di Cracovia a Bruxelles).

10) collaborazione con le rappresentanze diplomatiche presenti, sia sul territorio nazionale, sia all'estero, collaborazione con gli Istituti di cultura esteri operanti in Polonia e con gli Istituti polacchi di cultura all'estero

11) collaborazione con i mass media: study tours per i giornalisti stranieri, pubblicazioni su periodici internazionali e sulla stampa internazionale.

12) partecipazione alle reti internazionali di città, con maggior riguardo alla collaborazione tra le città nell'ambito di queste organizzazioni.

13) utilizzo di Internet e di altri mass-media per stabilire contatti e diffondere le informazioni sui progetti internazionali ai quali partecipa Cracovia.

14) formulazione di accordi quadro di collaborazione di durata pluriennale.

15) partecipazione dei rappresentanti di Cracovia alle strutture europee.

 

Mostra l’etichetta
Pubblicato da: KINGA STOSZEK
Pubblicato da:: Otwarty na świat IT
Consolati ed istituzioni estere a Cracovia